"Mi ha detto che secondo lui la gente vive per anni e anni, ma in realtà è solo in una piccola parte di quegli anni che vive davvero, e cioè negli anni in cui riesce a fare ciò per cui è nata. Allora, lì, è felice. Il resto del tempo è tempo che passa ad aspettare o a ricordare. Quando aspetti o ricordi, mi ha detto, non sei né triste né felice. Sembri triste, ma è solo che stai aspettando, o ricordando. Non è triste la gente che aspetta e nemmeno quella che ricorda. Semplicemente è lontana."

Alessandro Baricco, Questa Storia (via signorinalunastorta)

(via seisolounsogno)

"Spesso ho attorno persone che non vorrei, mi parlano di cose che non voglio sapere e mi chiedono cose che non voglio dare.
E tu non ci sei più e mi manchi, davvero."

Lo Stato Sociale (via quattordiciottobre)

(via mistoallagandodentro)

(Fonte: meophw, via amarsiampiamente)

"

The saddest word
in the whole wide world
is the word almost.


He was almost in love.
She was almost good for him.
He almost stopped her.
She almost waited.
He almost lived.
They almost made it.

"

Tiny Stories  (via fawun)

(Fonte: untamedunwanted, via lies-of-our-lives)

strangors:

cihnema:

phemur:


i’ve never held hands in a romantic way in my life. that’s just sad

Its not bad at all, because once you go from holding hands all the times to not at all, it kills you

True^

(Fonte: thepowergame, via lultimafrontieradelpronomenoi)

"I am that clumsy human, always loving, loving, loving. And loving. And never leaving."

Frida Kahlo   (via thatkindofwoman)

eh…

(via somebodybusiness)

(Fonte: wordsnquotes, via toxic-visi0n)

"Volle ritirare la sua mano, ma io la trattenni ancora più forte. «Ci rivedremo», esclamai, «ci ritroveremo e ci riconosceremo fra tutti»."

J. W. Goethe, I dolori del giovane Werther (via idoloridelgiovaneme)

mamma mia, ‘sta frase.

(via kebingungan)

(via tuttodadire)

"non esiste sera
senza lacrime
ma esistono lacrime
senza sera
senza notte
senza fine."

miss

(Fonte: )

Anonimo asked:
cosa vuol dire Meu?

Rispondo anche all’altra tua domanda: Meu non è il mio nome, è un soprannome a cui però sono molto legata. Sta per MissEternalUnsatisfied.

Anonimo asked:
Mi consigli qualche libro?

Caro Caino, il rumore dei tuoi passi, qualcuno con cui correre, margherita dolcevita, novecento, oceano mare, senza sangue, io sono di legno, le ho mai raccontato del vento del nord, il grande gatsby, i dolori del giovane werther, follia, l’ombra del vento, non lasciarmi, norwegian wood.

Water Lilies, Claude Monet

(Fonte: yourspiritinblack, via increasingdisorder)